FAQ Fotovoltaico

1SE NELLA MIA ABITAZIONE HO UN ALLACCIO DA 3 kW, DEVO ACQUISTARE UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 3 kWp O POSSO SCEGLIERE UNA POTENZA DIFFERENTE?
La potenza dell’impianto fotovoltaico dipende dai consumi energetici a cui si vuole sopperire e non è strettamente legata alla potenza del contatore di energia elettrica. Con lo stesso allaccio “Enel” due famiglie possono avere dei consumi annui in termini di KWh (e non kW) molto differenti. Ad esempio per lo stesso allaccio da 3 kW si potrebbero avere dei consumi annui di 2000 kWh oppure tranquillamente anche dei consumi molto maggiori, ad esempio di 6000 kWh. Nel primo caso basterebbe un impianto fotovoltaico da 2 kWp di potenza per sopperire ai consumi, mentre nel secondo caso occorrerebbe un impianto di oltre 4 kWp.
2QUANTA ENERGIA PRODUCE UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO?
La produzione elettrica annua di un impianto fotovoltaico dipende da diversi fattori:
– radiazione solare incidente sul sito d’installazione;
– orientamento e inclinazione della superficie dei moduli;
– assenza/presenza di ombreggiamenti;
– prestazioni tecniche dei componenti dell’impianto (moduli, inverter e altre apparecchiature);
– Il luogo di installazione.
Prendendo come riferimento un impianto fisso da 1 kWp di potenza nominale, con orientamento e inclinazione ottimali e assenza di ombreggiamento, in Italia è possibile stimare le seguenti produzioni annue:
– regioni settentrionali 1.150-1.200 kWh/anno;
– regioni centrali 1.300-1.400 kWh/anno;
– regioni meridionali 1.500-1.600 kWh/anno.
3DOVE POSSO INSTALLARE UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO?
I moduli fotovoltaici possono essere collocati su qualsiasi pertinenza di un immobile (tetto, facciata, terrazzo, etc.), previa verifica di eventuali vincoli paesaggistici. La decisione deve essere presa in base all’esistenza sul sito d’installazione dei seguenti requisiti:
– disponibilità di spazio necessario per installare i moduli;
– corretta esposizione e inclinazione della superficie dei moduli.
Le condizioni ottimali in Italia sono:
– esposizione SUD (accettabile anche SUD-EST, SUD-OVEST, con ridotta perdita di produzione);
– inclinazione dei moduli compresa fra 15° e 35°;
– assenza di ostacoli in grado di creare ombreggiamento.
4QUANTO COSTA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO PER LA MIA CASA?
Il prezzo totale di un impianto fotovoltaico dipende dalla sua potenza e dai materiali da cui è costituito, in particolare da moduli e inverter. Dipende inoltre dalla complessità di installazione. Sul mercato sono presenti una grande varietà di prodotti. Sargreen utilizza solo moduli e inverter di alta qualità e delle primarie Aziende presenti sul mercato. In linea generale attualmente un impianto fotovoltaico da 3 kWp ha un prezzo che si aggira intorno ai 6.300 euro, quindi con un costo a kWp installato di circa 2.100 euro. Per impianti di potenza superiore il prezzo a kWp installato diminuisce.
Per conoscere l’effettivo prezzo del tuo impianto fotovoltaico contattaci senza impegno.
5L'IMPIANTO FOTOVOLTAICO FUNZIONA ANCHE CON BASSO IRRAGGIAMENTO SOLARE?
Sì, i moduli fotovoltaici sono in grado di catturare ogni piccola radiazione solare e convertirla in energia fruibile per alimentare un'unità abitativa, a patto di seguire le semplici regole di installazione, inclinazione e orientamento dei pannelli.
6QUANTO TEMPO OCCORRE PER L'INSTALLAZIONE?
Il tempo di installazione dipende dalle dimensioni e dalla potenza dell'impianto, ma in linea generale, per installare un impianto da 3 kWp, è necessario un solo giorno lavorativo.
7QUANTO DURA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO?
Per i pannelli fotovoltaici viene generalmente garantita un aproducibilità non inferiore all’85-80% quella dichiarata al momento dell'installazione. In seguito ai 25 anni, vi è un periodo di autonomia di ancora 10 anni con rendimenti pari al 60-80 %.
Inoltre i moduli fotovoltaici hanno una garanzia di prodotto, e cioè contro i difetti di fabbricazione, solitamente di 10 anni. Gli inverter invece sono garantiti dai 5 ai 10 anni.
8PERCHÈ CONVIENE INSTALLARE UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO?
Installare un impianto fotovoltaico conviene perché i costi dell’energia elettrica sono in continua crescita. Con un impianto fotovoltaico utilizzo di giorno l’energia che il mio impianto produce e quindi non devo acquistarla dell’Enel. Con lo Scambio sul Posto inoltre posso risparmiare anche sui consumi notturni.
Se poi abbino anche un sistema di accumulo posso avere energia gratis giorno e notte!
9COS'È LO "SCAMBIO SUL POSTO"?
Per impianto fotovoltaico con scambio sul posto si intende il sistema con il quale si immette nella rete elettrica l'energia prodotta e non immediatamente autoconsumata, per poi “riprenderla” nel momento in cui se ne ha bisogno. In sostanza, grazie allo Scambio sul Posto, la rete elettrica diviene una sorta di serbatoio energetico.
10POSSO SFRUTTARE SIA LO "SCAMBIO SUL POSTO" CHE LA "CESSIONE IN RETE"?
No, il sistema di scambio sul posto non è compatibile con la cessione in rete, né con altre tipologie di incentivi, a eccezione della Detrazione Fiscale del 50%.
11SE AVVIENE UN BLACK OUT, POSSO USARE L'ENERGIA ELETTRICA AUTOGENERATA?
No, in caso di black out, dovuto all'interruzione dell'energia elettrica da parte del gestore elettrico, le norme dispongono il distacco immediato ed automatico del sistema fotovoltaico per evitare incidenti durante la manutenzione.
Se disponete però di un sistema di accumulo invece è possibile continuare ad utilizzare l’energia elettrica immagazzinata nelle batterie nonostante il vostro impianto sia disconnesso dalla rete elettrica. Quindi con un sistema di accumulo energia abbinato al vostro impianto fotovoltaico addio black-out!